Crea sito

ANIA PIERONI la strega di Inferno … l’incredibile COME ERA e COME E’

Ania Pieroni

ania pieroni

Ania Pieroni in una delle sue scene più famose VIDEO – Clicca Qui

——————————————————————————————————————-

Ania Pieroni (Roma, 28 febbraio 1957) è un ex-attrice e conduttrice televisiva italiana, attiva fino alla prima metà degli anni ottanta.

Anna Pieroni – Biografia

Ania Pieroni nacque a Roma nel 1957 da una famiglia borghese. Frequentò le scuole elementari e medie in istituti privati cattolici. In seguito si iscrisse al Liceo Torquato Tasso di Roma, dove conseguì la Maturità classica.

Su consiglio del padre, che per lei auspicava una carriera diplomatica, Ania si iscrisse all’università, facoltà di Scienze politiche, e contemporaneamente intraprese per spirito anticonformista la strada del cinema esordendo giovanissima in una piccola parte nel film del 1978 Così come sei di Alberto Lattuada e partecipando poi a Mani di velluto di Castellano e Pipolo. Raggiunse la celebrità interpretando il ruolo di Mater Lacrimarum nel film Inferno di Dario Argento.

ania pieroni
Ania Pieroni in Tenebre

Nel 1980 Ania viveva a Milano ed una sua cara amica socialista le chiese di accompagnarla al “Circolo Filippo Turati” del PSI. Fu qui che Ania conobbe Bettino Craxi: tra i due nacque subito una storia d’amore e per lui Ania ruppe il fidanzamento col conte Roberto Gancia. Il potente politico le regalò dapprima un albergo e in seguito una piccola ma influente emittente televisiva privata di Roma, la GBR, che sotto la sua direzione durata dal 1985 al 1991 divenne la prima emittente del Lazio.

Accantonata quindi la carriera artistica (l’ultimo suo film fu Fracchia contro Dracula del 1985), divenne per un breve periodo una delle personalità più influenti della televisione italiana. Nel 1991 Ania si innamorò di un giornalista di GBR, Osman Mancini: il rapporto con quest’ultimo mise fine alla relazione con Bettino Craxi. Tuttavia, quando quest’ultimo fu coinvolto nello scandalo di Mani Pulite e si rifugiò in Tunisia, Ania fu una delle poche persone a non voltargli le spalle.

ania pieroni

Il 19 settembre 2001 la Pieroni si è sposata con l’industriale napoletano dell’acciaio Gennaro Moccia. Dario Argento le propose di interpretare di nuovo il ruolo di Mater Lacrimarum nel film La terza madre, ma l’attrice preferì rinunciare.

Filmografia

  • Così come sei, regia di Alberto Lattuada (1978)
  • Mani di velluto, regia di Castellano e Pipolo (1979)
  • Inferno, regia di Dario Argento (1980)
  • Miracoloni, regia di Francesco Massaro (1981)
  • Quella villa accanto al cimitero, regia di Lucio Fulci (1981)
  • Tenebre, regia di Dario Argento (1982)
  • Il conte Tacchia, regia di Sergio Corbucci (1983)
  • Signore e signori, regia di Tonino Pulci (1984)
  • Mai con le donne, regia di Giovanni Fago (1985)
  • Fracchia contro Dracula, regia di Neri Parenti (1985) A0884

Come era Ania Pieroni

ania_pieroni_giovane

Ania Pieroni ai giorni nostri

ania pieroni

ania pieroni

Testo tratto e modificato: https://it.wikipedia.org/wiki/Ania_Pieroni

web
free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.