VINAVIL – la colla senza epoca

Vinavil

vinavil

———————————————————————————————————————

La Vinavil S.p.A. è una nota azienda italiana operante nel settore dei collanti. Oltre ad essere il marchio depositato dell’acetato di vinile (il famoso collante conosciuto in tutto il mondo anche come colla bianca), è l’acronimo di Vinilacetato Villadossola. 

Nel 1952 vengono installati i reattori per acetato di polivinile in emulsione e con essi nasce il nome VINAVIL, da Vinile Acetato Villadossola. Nel suo immutabile contenitore bianco e rosso invaderà il mercato italiano.

Vinavil Storia ed origini

vinavil

Il prodotto nacque infatti nel centro ossolano nello stabilimento della Società Elettrochimica del Toce (poi Rhodiatoce) nel primo dopoguerra, dopo che era stata abbandonata la produzione di acetato di cellulosa; il nome con cui veniva commercializzato era Vinavil Rhodiatoce. Questi seguì quindi i destini della Montecatini (che controllava la Rhodiatoce) quando, nel 1966, nacque il gruppo Montedison.

vinavil

Nel 1972, con la nascita della Montefibre e la conseguente sparizione della Rhodiatoce, venne utilizzato il marchio Vinavil per designare, tra le produzioni del gruppo Montedison, il settore dei collanti prodotti nello stabilimento di Villadossola e, successivamente, anche in quello di Ravenna.

Vinavil

Una pubblicità anni ’70

Nel 1988 la Montedison conferirà le attività della controllata Vina vil alla neonata società Enimont (joint-venture tra ENI e Montedison). In seguito allo scandalo e al fallimento di quest’ultima (1991), le attività passeranno interamente sotto il controllo dell’EniChem, che conferì il tutto alla controllata EniChem Synthesis.

vinavil

Quest’ultima aveva deciso la dismissione degli stabilimenti ex Vina vil (Villadossola e Ravenna) quando, nel 1994, il marchio e le attività produttive vennero rilevati dal gruppo Mapei; assunse quindi la denominazione di Vinavil S.p.A.. La sua sede principale è a Milano.

Vinavil … per moltissimi solo una semplice colla, per altri un vero e proprio passatempo; si narra che alcuni ancora oggi la mettano sulle mani a mò di crosticina ricordando i vecchi tempi …. un copyright delle nostre generazioni.

vinavil

web



free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*