RAQUEL WELCH

1giu14 raquel welch

RAQUEL WELCH

 “Sospesa ad un filo” – Clicca Sopra

 VIDEO 2 Raro video di una performance canora del 1967 – Clicca 

VIDEO 3 - Raquel Welch in One Millions Years B.C. del 1966 – Clicca

VIDEO 4 - Altre belle immagini – Clicca 

VIDEO 5 - La sua partecipazione a Mork & Mindy – Clicca 

——————————————————————————————————————————————————-
Curiosando 70 80 90 vi aspetta anche su FACEBOOKDiventa FAN CLICCA QUI:

——————————————————————————————————————————————————-

Raquel Welch

Raquel Welch, nome d’arte di Jo Raquel Tejada (Chicago, 5 settembre 1940), è un’attrice statunitense.

Nel 1975 ha vinto il Golden Globe come migliore attrice in un film commedia o musicale per il ruolo di Costanza Bonacieux in I tre moschettieri.

Biografia  

Nata a Chicago, nell’Illinois, da padre boliviano e madre statunitense di origine irlandese, si trasferì all’età di due anni in un sobborgo di San Diego, in California. Studiò danza e iniziò a partecipare a numerosi concorsi di bellezza. Nel 1958 sposò James Welch, dal quale divorziò dopo avere avuto due figli, una dei quali è l’attrice Tahnee Welch. Successivamente si è sposata altre tre volte.

raquel welch anni 60

Carriera  

La Welch esordisce a fianco di Elvis Presley ne Il cantante del luna park (1964), ma dopo alcune esperienze televisive (Il virginiano) entra prepotentemente nell’immaginario delle generazioni degli anni sessanta per il ruolo della prosperosa Loana in Un milione di anni fa.

Il manifesto del film, col primo piano dell’attrice in un provocante bikini in pelle, è divenuto un cult e la Welch divenne un’icona e una sex symbol.

raquel welch bc one million years

La notorietà e la bellezza dell’attrice (che col tempo diviene anche il suo limite) la portano ad affrontare la commedia Spara forte, più forte… non capisco! di Eduardo De Filippo e il western, tra cui spicca, La texana e i fratelli Penitenza del 1972.

Sempre nel 1972 è protagonista con Burt Reynolds di … E tutto in biglietti di piccolo taglio per la regia di Richard A. Colla, film che ottenne molto successo. All’attività cinematografica ha altenato ruoli televisivi è infatti ricordata in serie come Mork e Mindy (1979), Sabrina, vita da strega (1996) e più recentemente 8 semplici regole (2004).

Il suo ruolo più famoso resta quello di Costanza Bonacieux nel film I tre moschettieri con Richard Chamberlain, Christopher Lee e Faye Dunaway, ruolo che le valse il Golden Globe alla miglior attrice. Visto il successo del film l’anno dopo interpretò ancora la parte in Milady – I quattro moschettieri (1974).

Nel 1987 ottene la seconda nomination al Golden Globe come miglior attrice per Quando morire, questa volta senza vincere il premio.

Nel 2001 ha preso parte al film La rivincita delle bionde.

Filmografia parziale  

          Cinema

  • Il cantante del luna park (Roustabout) (1964)
  • La calda notte (A Swingin’ Summer) (1965)
  • Non disturbate (Do Not Disturb) (1965)
  • Le Fate (1966)
  • Viaggio allucinante (Fantastic Voyage) (1966)
  • Un milione di anni fa (One Million Years B.C.) (1966)
  • Spara forte, più forte… non capisco! (1966)
  • Il mio amico il diavolo (Bedazzled) (1967)
  • Fathom: bella intrepida e spia (Fathom) (1967)
  • L’amore attraverso i secoli (Le plus vieux mètier du monde) (1967)
  • Bandolero! (1968)
  • Colpo grosso alla napoletana (The Biggest Bundle of Them All) (1968)
  • L’implacabile omicida (Flareup) (1969)
  • Femmina violenta (The Beloved) (1970)
  • Il caso Myra Breckinridge (Myra Breckinridge) (1970)
  • La texana e i fratelli Penitenza (1971)
  • La bomba di Kansas City (Kansas City Bomber) (1972)
  • … E tutto in biglietti di piccolo taglio (Fuzz) (1972)
  • Barbablù (Bluebeard) (1972)
  • Un rebus per l’assassino (The Last of Sheila) (1973)
  • I tre moschettieri (The Three Musketeers) (1973)
  • Milady – I quattro moschettieri (The Four Musketeers: The Revenge of Milady) (1974)
  • Party selvaggio (The Wild Party ) (1975)
  • Il principe e il povero (Crossed Swords) (1977)
  • Quando morire (Right to Die) (1987)
  • Vittime innocenti (Tainted Blood) (1993)
  • Una pallottola spuntata 33⅓: l’insulto finale (Naked Gun 33⅓: The Final Insult) (1994)
  • La rivincita delle bionde (Legally Blonde) (2001)
              
raquel welch locandina one million years bc
raquel welch marcello mastrioianni spara forteraquel welch viaggio allucinante scena trailer
Raquel_Welch_

          Televisione

  • Il virginiano (The Virginian), (1964)
  • Un equipaggio tutto matto (McHale’s Navy), (1964)
  • Vita da strega (Bewitched), (1964)
  • Gli inafferrabili (The Rouges), (1964)
  • Saturday Night Live, (1976)
  • Mork & Mindy, (1979)
  • Lois & Clark – Le nuove avventure di Superman (Lois & Clark – The New Adventures of Superman), (1995)
  • Sabrina, vita da strega (Sabrina, the Teenage Witch), (1996)
  • Seinfeld, (1997)
  • Spin City, (1997-2000)
  • American Family, (2001-2002)
  • 8 semplici regole (8 Simple Rules… for Dating my Teenage Daughter), (2004)

Riconoscimenti

Walk of Fame

  • Stella per il suo contributo all’industra cinematografica, (1993)

Golden Globe

Vinti:

  • Miglior attrice in un film commedia o musicale, per I tre moschettieri (1975)

Nomination:

  • Miglior attrice in una mini-serie o film per la televisione, per Quando morire (1988)

raquel-welch-3_l

raquel welch anni 60 primo piano

raquel welch young

raquel welch nuda sexi
web




free counters

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte@hotmail.com

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Share:
Condividi
Be Sociable, Share!

One thought on “RAQUEL WELCH

  1. Pingback: diggita.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>