Addio anche a IRINA SANPITER mitica Magda in Bianco Rosso e Verdone – (1957/2018)

IRINA SANPITERirina sanpiter

Irina Sanpiter  : (Mosca, 27 settembre 1957 – Roma 04 Febbraio 2018) è stata un’attrice russa.

Irina Sanpiter – Biografia

irina sanpiter

Cominciò la sua carriera d’attrice in teatro, partecipando a numerosi lavori in madrepatria e studiando recitazione. Lavorò molto anche sul grande schermo, diventando una celebrità nel suo paese d’origine.

irina sanpiter

Nel 1981 venne chiamata ad interpretare il ruolo per cui è ricordata in Italia, quello di Magda, la stressata moglie di Furio, nel film Bianco, rosso e Verdone, (1981), di Carlo Verdone, nel quale tuttavia venne doppiata con forte accento torinese da Solvejg D’Assunta a causa delle sue inflessioni russe.

irina sanpiter

L’anno successivo recita la parte di Amalia, moglie di un commerciante (Tommaso Bianco), amica di Salvatore (Mario Merola) ed Angela (Angela Luce) in Lacrime napulitane di Ciro Ippolito. Si è ritirata poco dopo dal cinema a causa della scoperta di un linfoma che la indebolisce molto e la costringe a trasfusioni quotidiane.

Attiva in seguito come cantante, si è ritirata all’inizio degli anni novanta, dopo il matrimonio nel 1984 con Toni Evangelisti, diventando un’organizzatrice di concerti rock.

Ricoverata da più di 8 mesi al Policlinico Umberto I, Irina muore il 4 febbraio 2018 a Roma all’età di 60 anni a causa della leucemia contro cui lottava da quando ne aveva 27.

irina sanpiter

web



free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Be Sociable, Share!
Precedente CELLULARI più venduti di sempre ... ecco la classifica Successivo Al via il FESTIVAL DI SANREMO - (Dal 1951)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.