MARCELLINO PANE E VINO – (1955)

Marcellino pane e vino

Marcellino pane e vino

Bellissime immagini tratte dal film – Clicca Sopra

—————————————————————————————

Marcellino pane e vino è un film spagnolo del 1955 diretto da Ladislao Vajda, presentato in concorso all’8º Festival di Cannes.

Il protagonista del film, Pablito Calvo, all’epoca aveva solo sei anni.

Nel 1958 il protagonista del film Pablito Calvo recitò in un film con Totò che sin dal titolo richiamava al film spagnolo (Totò e Marcellino, diretto da Antonio Musu).

Marcellino pane e vino

Il film è tratto dal romanzo di José María Sánchez Silva “Marcelino Pan y Vino” il cui autore si è ispirato ad una storia realmente accaduta in quegli anni.

Brevissima Trama

Marcellino pane e vino

Una mattina un frate portinaio trova alla porta un cestino con dentro un neonato che piange, poiché ha fame e sete; i frati lo battezzano e gli danno il nome di “Marcellino”, poiché è il giorno di san Marcellino. I frati vorrebbero affidarlo a qualche famiglia, ma nessuno è in grado di mantenere un altro figlio, viste le condizioni di miseria in cui viveva la popolazione spagnola.

Marcellino pane e vino

Passano gli anni e Marcellino è un bambino di sei anni robusto e forte e tratta tutti e dodici i frati come dodici padri, ma sente molto la mancanza di una figura materna, infatti fa ai frati molte domande sulle madri.

Marcellino pane e vino

Un giorno Marcellino trova nella vecchia soffitta un crocifisso. Vedendo il Cristo della Croce molto magro, immagina che abbia fame e decide di portargli soavemente da mangiare e da bere. Avviene il miracolo: il corpo del Cristo crocifisso si anima per ricevere il pasto offerto, rivolgendo anche la parola a Marcellino che, avendo trovato, nella fretta, solo pane e vino, lo dà comunque a Gesù, che lo soprannomina giocosamente ”Marcellino Pane e Vino“.

Marcellino pane e vino

Pochi giorni prima dello sfratto, Marcellino va a parlare con Gesù delle madri, esprimendogli il desiderio di vedere sua madre e dopo anche la Madonna, al che Gesù fa candidamente morire Marcellino nel sorriso innocente e sereno di un bambino, mandandolo quindi in cielo a conoscere i genitori.

Marcellino pane e vino

Frate Tommaso, che aveva assistito di nascosto al miracolo, rattristato chiama tutti i frati al cospetto del Signore, a vedere Gesù scendere dalla Croce per far morire beatamente il piccolo Marcellino.

Tutta la gente del paese accorre al miracolo, e così, ogni anno, la popolazione si reca sulla tomba di ”Marcellino Pane e Vino“, in segno di devoto rispetto.

Marcellino pane e vino

web



free counters

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: francoberte1963@virgilio.it

oppure mi invii un messaggio sulla pagina Facebook

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Be Sociable, Share!
Precedente Festa della DONNA …. Auguri a tutte Voi ! Successivo E' morto LUIGI NECCO ... il simpatico giornalista sportivo - (1934/2018)

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.